Videosorveglianza Print

L'adozione di sistemi di sorveglianza video a scopo commerciale e privato risale agli anni '60, quando negli Stati Uniti venne promulgata una legge federale che imponeva alle banche di implementare sistemi di sorveglianza video nei loro edifici. Oggigiorno i sistemi di sorveglianza sono presenti in molti segmenti di mercato verticali, dai negozi alle aziende di piccole e medie dimensioni, alle grandi società. Si stima che il mercato della sorveglianza video abbia raggiunto i 4,5 miliardi di dollari, con una crescita annuale del 42%.

Poiché i sistemi di sorveglianza video digitali sono in funzione 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana, presentano requisiti di affidabilità, capacità e prestazioni di memorizzazione elevati. Per soddisfare queste esigenze Seagate ha sviluppato una gamma completa di unità disco ottimizzate per applicazioni di sorveglianza, tra cui le unità SV35 Series™, Barracuda® ES ed EE25 Series™. Seagate mette inoltre a disposizione servizi di supporto e progettazione indirizzati in modo specifico al settore della sorveglianza video.

Sistemi di sorveglianza video per ambienti interni

Per poter garantire la protezione di informazioni e proprietà, le organizzazioni hanno l'esigenza di disporre di misure di sorveglianza video per ambienti interni più efficaci. Le soluzioni di sorveglianza per ambienti interni includono:

- Sistemi di registrazione video digitale per applicazioni di sorveglianza (SDVR)
- Sistemi DAS (Direct Attached Storage)
- Sistemi NAS (Network Attached Storage) Sistemi di registrazione video digitale per applicazioni di sorveglianza (SDVR)

I sistemi SDVR indipendenti sono la soluzione più semplice ed economica per usufruire delle funzionalità di sorveglianza video digitale di alta qualità. Questi sistemi compatti e autonomi richiedono solo l'aggiunta di telecamere per diventare sistemi SDVR indipendenti e completi, ideali per aziende che non richiedono soluzioni di sorveglianza di rete più complesse o che non dispongono delle risorse necessarie. È in genere comodo disporre di accesso fisico ai sistemi SDVR, in quanto il personale addetto alla sicurezza in loco può esaminare con facilità le riprese video registrate in base alle necessità, eseguire gli interventi di manutenzione ordinari e gestire i dati.

Sistemi DAS (Direct Attached Storage)

I sistemi DAS sono costituiti da dispositivi di memorizzazione collegati direttamente al sistema SDVR o NDVR, internamente, ossia unità disco installate all'interno del sistema DVR, o esternamente, tramite vari tipi di collegamento, ad esempio mediante schede HBA eSATA, SCSI, USB e FireWire. Sebbene i sistemi DAS esterni siano caratterizzati da costi e dimensioni maggiori, offrono capacità di memorizzazione e scalabilità più elevate. Poiché in genere gli chassis dei sistemi DAS esterni includono un numero maggiore di alloggiamenti delle unità rispetto agli chassis dei sistemi SDVR che utilizzano dispositivi DAS interni, consentono di implementare diverse configurazioni RAID. Inoltre, se è necessario installare unità disco aggiuntive, è possibile collegare altri chassis DAS esterni a catena per aumentare ulteriormente la capacità di memorizzazione disponibile.

Sistemi NAS (Network Attached Storage)

Un sistema NAS può essere paragonato a un server di rete che offre funzionalità di base, in quanto gestisce la memorizzazione di file mediante TCP/IP tramite una rete Ethernet e utilizza i diffusi protocolli NFS e CIFS che operano a livello di file. I sistemi NAS sono quindi trasparenti e perfettamente integrati nell'utilizzo quotidiano e dal punto di vista dell'utente i video di sorveglianza acquisiti dai sistemi NDVR sembrano risiedere su un normale file server. Poiché per le operazioni di distribuzione e manutenzione vengono utilizzati i protocolli IP ed Ethernet, il personale IT non deve possedere conoscenze specifiche per potere gestire facilmente i sistemi NAS. Come gli chassis DAS esterni, i sistemi NAS includono più alloggiamenti delle unità, consentendo in tal modo agli utenti di scegliere la configurazione RAID che meglio soddisfa la combinazione di prestazioni, capacità e tolleranza ai guasti richiesta. È inoltre possibile aumentare la capacità dei sistemi NAS aggiungendo semplicemente moduli di memorizzazione esterna.

Sistemi di sorveglianza video di classe Enterprise

Le enormi quantità di dati video acquisiti richiedono soluzioni di memorizzazione affidabili e sicure basate su RAID multidrive, in cui la disponibilità di capacità delle unità disco elevate è di fondamentale importanza. Tali soluzioni includono:

- Sistemi di registrazione video digitale di rete (NDVR)
- Sistemi di sorveglianza basati su server
- Sistemi NAS (Network Attached Storage)
- Sistemi SAN (Storage Area Network)

Sistemi di registrazione video digitale di rete (NDVR)

Mediante la connettività di rete i dati video presenti sui sistemi NDVR distribuiti in varie postazioni remote possono essere esaminati contemporaneamente da più utenti. In tal modo i sistemi NDVR eliminano la necessità della vicinanza fisica per l'accesso ai dati imposta dai sistemi DVR. I sistemi NDVR consentono di aumentare in modo significativo l'utilità e l'importanza delle riprese video di sorveglianza rendendole immediatamente disponibili. Poiché è possibile accedere a una rete Ethernet di sistemi NDVR mediante un browser Web, la gestione risulta più comoda e semplificata. Il personale addetto alla sicurezza può configurare un sistema NDVR in modalità remota affinché i dati video meno recenti vengano automaticamente archiviati con una frequenza predefinita o vengano semplicemente sovrascritti. Analogamente è possibile controllare da postazioni fuori sede le procedure di risoluzione dei problemi e di diagnostica del sistema. Per la distribuzione e la configurazione dei sistemi NDVR è richiesta la conoscenza delle tipiche procedure associate ai protocolli Ethernet e Internet, oggigiorno ampiamente diffuse e utilizzate quotidianamente anche dalle aziende più piccole per gestire file server e server di stampa nonché servizi di e-mail e Internet basati su TCP/IP.

Sistemi di sorveglianza basati su server

I sistemi di sorveglianza basati su server, detti anche sistemi di sorveglianza video basati su piattaforma aperta, utilizzano server dedicati su cui viene eseguito software di sorveglianza basato su piattaforma aperta per gestire la rete di telecamere dell'intera organizzazione. In questo scenario le immagini video vengono acquisite a livello di telecamera e trasmesse a un sistema di memorizzazione di rete NAS o SAN dedicato. In molti casi vengono utilizzate sia telecamere analogiche che basate su rete IP. Se vengono impiegate telecamere analogiche, vengono utilizzate apparecchiature server video indipendenti per gestire la conversione da segnale analogico a digitale e la trasmissione del video ai sistemi di memorizzazione di rete. I sistemi di sorveglianza video basati su piattaforma aperta vengono in genere utilizzati in infrastrutture IT di classe Enterprise.

Sistemi NAS (Network Attached Storage)

Un sistema NAS può essere paragonato a un server di rete che offre funzionalità di base, in quanto gestisce la memorizzazione di file mediante TCP/IP tramite una rete Ethernet e utilizza i diffusi protocolli NFS e CIFS che operano a livello di file. I sistemi NAS sono quindi trasparenti e perfettamente integrati nell'utilizzo quotidiano e, dal punto di vista dell'utente, i video di sorveglianza acquisiti dai sistemi NDVR sembrano risiedere su un normale file server. Poiché per le operazioni di distribuzione e manutenzione vengono utilizzati i protocolli IP ed Ethernet, il personale IT non deve possedere conoscenze specifiche per potere gestire facilmente i sistemi NAS. Come gli chassis DAS esterni, i sistemi NAS includono più alloggiamenti delle unità, consentendo in tal modo agli utenti di scegliere la configurazione RAID che meglio soddisfa la combinazione di prestazioni, capacità e tolleranza ai guasti richiesta. È inoltre possibile aumentare la capacità dei sistemi NAS aggiungendo semplicemente moduli di memorizzazione esterna.

Sistemi SAN (Storage Area Network)

Sebbene entrambi i sistemi NAS e SAN siano basati su un'architettura di memorizzazione di rete centralizzata, i sistemi SAN offrono vantaggi significativi rispetto ai sistemi NAS, che sono meno complessi. I trasferimenti eseguiti a livello di blocco nei sistemi SAN sono in genere più veloci di quelli eseguiti a livello di file nei sistemi NAS in quanto non è presente sovraccarico di lavoro dovuto al file system o alla rete. Questa differenza assume un'importanza maggiore con l'aumentare del numero dei flussi video dei sistemi NDVR e il diminuire della larghezza di banda disponibile. I sistemi SAN utilizzano tipicamente l'interfaccia Fiber Channel, in quanto è quella più comunemente impiegata in ambienti di memorizzazione di classe Enterprise. Il protocollo di trasmissione dei dati Fibre Channel supporta componenti quali schede HBA, switch e collegamenti via cavo, ma è costoso da implementare e, inoltre, la configurazione e la gestione richiedono conoscenze tecniche specifiche, molto più avanzate di quelle normalmente disponibili in un'azienda di piccole dimensioni. I sistemi SAN basati su IP, che rappresentano una proposta alternativa sempre più diffusa ai sistemi SAN basati su FC, uniscono l'utilizzo dei protocolli di rete TCP/IP al protocollo di trasmissione dei dati iSCSI per consentire a un maggior numero di aziende di medie dimensioni di usufruire di molti dei vantaggi offerti dai sistemi di memorizzazione SAN senza dovere incorrere nella complessità e nei costi eccessivi tipici delle soluzioni basate su Fibre Channel.


Sistemi di sorveglianza video altamente resistenti

Le forze dell'ordine e militari impiegano sempre più spesso sistemi di sorveglianza portatili e, allo stesso tempo, le applicazioni di sorveglianza per ambienti esterni hanno assunto un ruolo ancora più importante ai fini della protezione degli interessi dei cittadini e delle organizzazioni. In entrambi i casi vengono utilizzate unità altamente resistenti. Tali soluzioni includono:

- Sistemi DVR di sorveglianza portatili
- Sistemi DVR di sorveglianza per ambienti esterni

Sistemi DVR di sorveglianza portatili

Con l'aumentare della complessità delle problematiche di sicurezza, le aree di sorveglianza diventano sempre più estese fino a uscire dai confini degli edifici privati ed entrare in zone pubbliche. Per potere combattere le minacce in continuo divenire, le soluzioni di sicurezza devono includere sistemi di sorveglianza portatili o per ambienti esterni per essere veramente complete. Le forze dell'ordine e militari impiegano sempre più spesso sistemi di sorveglianza portatili come efficace strumento di sorveglianza e, allo stesso tempo, le applicazioni di sorveglianza per ambienti esterni hanno assunto un ruolo ancora più importante per la protezione degli interessi dei cittadini e delle organizzazioni.

I sistemi di memorizzazione SDVR devono risolvere problematiche specifiche tipiche delle applicazioni di sorveglianza portabili o per ambienti esterni, che possono essere gestite in modo efficace solo impiegando unità disco progettate appositamente per le condizioni estreme di questi tipi di ambienti. Sufficientemente resistenti da tollerare vibrazioni, temperature, umidità e altitudine estreme, le unità progettate appositamente per applicazioni di sorveglianza soddisfano anche le esigenze di dimensioni ridotte ed elevata capacità tipiche di questi ambienti.

I sistemi di sorveglianza video assicurano fondamentalmente una maggiore protezione di persone e proprietà. Le unità altamente resistenti progettate appositamente per applicazioni di sorveglianza consentono di estendere tale garanzia ad ambienti protetti da soluzioni di sorveglianza portatili e per esterni.

Sistemi DVR di sorveglianza per ambienti esterni

Le installazioni tradizionali di sistemi di sorveglianza video per ambienti interni utilizzano spesso molte telecamere, le cui riprese vengono inviate a uno o più sistemi DVR in una postazione fissa, in genere il centro di controllo della società. Garantire capacità di memorizzazione e affidabilità elevate per questo tipo di dati video è alquanto semplice perché i sistemi si trovano in ambienti controllati. I sistemi DVR di sorveglianza per ambienti esterni devono invece fare fronte a condizioni operative estreme e significative limitazioni di spazio e, al contempo, devono garantire la disponibilità di una capacità sufficiente sulle unità disco per la memorizzazione dei flussi video in entrata. L'utilizzo di sistemi DVR di sorveglianza per ambienti esterni si sta diffondendo in applicazioni quali sportelli bancari automatici, penitenziari, controlli di frontiera e sorveglianza cittadina.

Per saperne di più sulla storia della videosorveglianza...